← back

Piani

Il piano è l’area dove si svolge la maggior parte del lavoro in cucina.
È disponibile in pietra, in acciaio, in ceramica e in altri materiali ancora:
ognuno connota l’ambiente in modo diverso, chi in modo più tradizionale,
chi in modo più metropolitano, ma tutti offrono la massima versatilità d’uso.

I piani in pietra naturale - marmi, graniti, pietre e porfidi – vengono sottoposti a un trattamento antimacchia; la loro finitura può essere lucida, levigata opaca, fiammata, spazzolata. Nella foto, un esempio di top in marmo Grigio Amani.
I top in Solid surface – materiali che derivano da miscele di minerali, resine acriliche e pigmenti – possono essere sottilissimi o di forte spessore. Qui la versione Corian Glacier White spessa solo 2 cm.
Top in Dekton, materiale ad alte prestazioni tecniche ideale per la realizzazione di piani di lavoro. L’elevata resistenza alle macchie, ai graffi e al calore abbinate ad un’eccellente stabilità cromatica e al ridotto assorbimento di acqua rendono Dekton la scelta per un worktop di alto livello estetico e funzionale. Qui proposto nella finitura Kelya.
Top cartellato, legno lasciato al naturale trattato solo con cere e oli che lo proteggono e ne esaltano la venatura, i nodi e le piccole imperfezioni trasformandoli in un valore aggiunto. Qui proposto nella versione Rovere nodato.
Il gres è un materiale eccellente per la sua resistenza e facile manutenzione. L'effetto materico dato dalla bocciardatura consente di creare interessanti abbinamenti con i materiali delle ante. Nella foto il piano in gres bocciardato bianco e la superficie in ceramica dell'anta.
I nuovi top in acciaio laminato a caldo uniscono l'anima tecnologica, propria dell'acciaio, alla matericità e piacevolezza al tatto data dalla lavorazione del materiale.
Il piano in laminato si caratterizza per la sua durevolezza e resistenza. Qui nella versione altamente tecnologica del Fenix.